POMPE PER ALTO VUOTO

Le pompe per alto vuoto sono impiegate quando la pressione finale assoluta richiesta è molto bassa.

Possono funzionare collegate a recipienti chiusi da evacuare e non possono funzionare, per lunghi periodi, a pressione atmosferica. Il loro scarico non è filtrato, per cui sono disponibili appositi depuratori per i fumi. Il principio di funzionamento delle pompe per alto vuoto è simile a quello delle pompe per vuoto rotative a palette lubrificate. Tuttavia, in questo caso, lo statore è immerso nell’olio di lubrificazione che ha quindi anche la funzione di sigillare le perdite di aria. Così, i valori di pressione raggiunti dalle pompe per alto vuoto sono notevolmente superiori a quelli di qualsiasi altra pompa rotativa a palette. Anche in questo caso è presente un dispositivo zavorratore per evitare la condensazione dei vapori d’acqua.
Le pompe per alto vuoto possono essere costituite da un solo gruppo rotore-statore (mono stadio) oppure possono essere costituite da due gruppi rotore-statore collegati in serie in modo che lo scarico del primo gruppo sia collegato all’aspirazione del secondo gruppo (doppio stadio).

Principali settori di impiego