TURBINE

Il principio di funzionamento delle turbine TSC e TDC è semplice: una ventola dotata di piccole alette ruota all’interno di uno statore.

La forza centrifuga e la rotazione creano dei piccoli vortici di aria che vengono trascinati dalle palette, dall’aspirazione verso lo scarico. Non vi sono parti in contatto per cui le turbine non necessitano di manutenzione ordinaria, tuttavia possono funzionare in continuo solamente entro determinanti intervalli di pressione, in quanto l’aria aspirata è utilizzata anche come fluido di raffreddamento. Per questo motivo è necessario installare valvole di limitazione del vuoto e della pressione al fine di non danneggiare il motore.
Tutti i modelli sono utilizzabili come compressori, con flusso in uscita pulito e privo di pulsazioni.

Principali settori di impiego